SIMCUP Italia 2019, grande successo per Humanitas University

Si è svolta a Novara lo scorso 4 – 6 Aprile la quinta edizione di SIMCUP Italia, evento di formazione e competizione amatoriale di SIMULAZIONE in medicina e in scienze infermieristiche. L’evento ha visto i partecipanti cimentarsi nella gestione di situazioni critiche ospedaliere e pre-ospedaliere che coinvolgono pazienti adulti, pediatrici, neonatali e donne in gravidanza. Alla quinta edizione hanno partecipato complessivamente 400 persone suddivise tra concorrenti, tutor e staff organizzativo con una rappresentanza che ha toccato quasi tutte le regioni italiane.  

Obiettivi dell’evento

Formare futuri specialisti nella gestione di situazioni d’emergenza ordinarie e straordinarie con le più moderne tecniche di addestramento esperienziale, inoltre creare un network di eccellenza composto da docenti e discenti provenienti da tutto il territorio nazionale con l’obiettivo comune di migliorare l’insegnamento in sanità e aumentare la sicurezza dei pazienti.

L’evento ha visto la presenza di Humanitas e Hunimed con un ruolo chiave all’interno delle diverse giornate – sia tra i docenti che tra i partecipanti. Il Mario Luzzatto Simulation Center è stato parte integrante dell’evento essendo uno dei centri di simulazione italiani che hanno fattivamente contribuito alla realizzazione, con l’organizzazione di stazioni di simulazione avanzata e la partecipazione di istruttori e collaboratori. L’evento che quest’anno ha visto la partecipazione di venticinque squadre di medici specializzandi e di dieci squadre di studenti di infermieristica, oltre che a studenti di medicina è organizzata dal dott. Luca Carenzo, istruttore di simulazione avanzata e medico in forza al dipartimento di anestesia e rianimazione di Humanitas e dal dott. Pier Luigi Ingrassia direttore del centro SIMNOVA dell’Università del Piemonte Orientale di Novara.

Venerdì 5 Aprile Federico Lorenzo Barra, coordinatore scientifico del Mario Luzzatto Simulation Center, e Massimiliano Greco, anestesista – rianimatore di Humanitas hanno svolto in collaborazione con Simone Leoni, Simulation Specialist di Hunimed un atelier didattico (evento inserito nella track per medici specializzandi) sull’emodinamica in area critica progettato con il supporto del Prof. Maurizio Cecconi. All’atelier hanno partecipato in totale 15 squadre di medici in formazione specialistica da tutta Italia che sono state sottoposte a casi clinici in formazione ibrida integrando la simulazione ad alta fedeltà con manichino a quella virtale con un simulatore di monitoraggio emodinamico.

Alla nurSIMCUP hanno partecipato invece Matteo De Lena, Domenico Chiappetta, Simona Russo e Giulia Marzagalli con la squadra Hunimed Nurses coadiuvati dalla coach Giuseppina Tomaiuolo. nurSIMCUP è il track dedicato agli studenti di infermieristica dell’ultimo anno del corso di studi. Gli studenti hanno partecipato a dieci stazioni di simulazione con differenti modalità e differenti argomenti. Le stazioni erano organizzate da istruttori provenienti da centri di simulazione e formazione di tutta Italia. Come docente era invece presente Antonio Iadeluca, tutor e docente di simulazione Hunimed per le professioni sanitarie presso il centro di simulazione Mario Luzzatto, che a nurSIMCUP ha organizzato una stazione di simulazione ad alta fedeltà per gli studenti infermieri.

Alla medSIMCUP evento dedicato agli studenti di medicina e chirurgia si sono invece distinti Katerina Negri, Niccolò Stomeo e Giulia Tarantola, studenti di Hunimed che sono stati premiati assieme a Mattia Ferrari studente di Novara per la miglior performance tra tutti gli studenti di medicina d’Italia intervenuti. I quattro formeranno ora una squadra che ha diritto alla partecipazione gratuita al prossimo congresso europeo della società di simulazione in medicina (SESAM) a Glasgow a giugno. La squadra, che sarà allenata dai dottori Barra e Carenzo rappresenterà l’Italia alle competizioni europee di simulazione medica dedicata agli studenti di medicina.

Grande presenza di docenti Humanitas alla medSIMCUP. Il Dott. Hayato Kuriara, responsabile dell’unità di chirurgia d’urgenza e del trauma in collaborazione con la Società Italiana di Chirurgia d’Urgenza e del Trauma ha presentato la lectio magistralis per gli studenti di medicina e ha svolto un workshop sul controllo dell’emorragia mentre la dott.ssa Silvia Oldani dell’ufficio medical education di Hunimed ha tenuto una stazione di simulazione sulla raccolta dell’anamnesi orientata per problemi in collaborazione con Michela Massari, paziente standardizzato in forza al nostro centro di simulazione.

In parallelo è stato organizzato un evento satellite dedicato ai presidenti di corso di laurea dei corsi di medicina e di infermieristica. La tavola rotonda è stata un’occasione per discutere di simulazione nei corsi di laurea e presentare le best-practice italiane sull’argomento. Per Hunimed è intervenuta la dott.ssa Licia Montagna che ha presentato il curriculum in simulazione della scuola di medicina.

Ancora una volta si è quindi dimostrato come la simulazione in medicina e in sanità stia ricoprendo un sempre maggiore ruolo nella formazione dei professionisti sanitari del futuro e di come Humanitas e Hunimed siano non solo al passo con i tempi ma in prima linea in questa modalità formativa.

Condividi con i tuoi amici
Tags
Perché
Humanitas
University?
Un'istituzione affermata

Un'istituzione affermata
Humanitas è un noto policlinico e centro di ricerca e didattica universitaria. Per oltre 10 anni è stato sede di insegnamento dell'Università degli Studi di Milano.

Una carriera internazionale

Una carriera internazionale
Unisciti alla comunità medica internazionale di Humanitas. Le lezioni sono tenute in inglese da medici e ricercatori di comprovata esperienza, provenienti da ogni parte del mondo. Con la tua laurea potrai accedere alla professione medica in Europa ed all'estero.

L'esperienza clinica

L'esperienza clinica
L'esperienza clinica inizia presto, a partire dal terzo anno, e consente di sviluppare una solida esperienza pratica, grazie anche al supporto di un consolidato sistema di tutoring e supervisione.

Metodi di insegnamento innovativi

Metodi di insegnamento innovativi
Il curriculum di Humanitas è valorizzato da un'ampia gamma di metodi di apprendimento attivo (Problem Based Learning, Casi studio, Mappe concettuali e Pazienti simulati).

Milano e l'Italia

Milano e l'Italia
Assapora lo stile, la cultura, la gastronomia e gli intrattenimenti di una delle più stimolanti città europee. Esplora le bellezze dell'Italia e cogli l'opportunità di imparare la lingua italiana.

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia
Humanitas può contare su una ricerca scientifica e tecnologie avanzate. Nell'autunno 2017, il nuovo campus ospiterà inoltre un Simulation Centre di 1000 metri quadri, disegnato secondo i più elevati standard tecnologici.

Contatti e Indicazioni

Mappa e Contatti Sede Milano
Humanitas University
Via Rita Levi Montalcini 4,
Pieve Emanuele 20090 Milan, Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.

Come raggiungerci
Dall'Aeroporto di Malpensa

Prendere l'autostrada A8 e seguire le indicazioni per Milano. Imboccare la Tangenziale Ovest, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dall'Aeroporto di Linate

Prendere la Tangenziale Est e seguire le indicazioni per Genova, dopodiché prendere la Tangenziale Ovest e uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dalla Stazione Centrale

Prendere la circonvallazione interna (dei Bastioni) fino a Porta Ticinese, poi seguire la strada indicata nella sezione "Dal Centro città".

Dal centro città

Andare da Porta Ticinese a Corso San Gottardo, via Meda, via Montegani e via dei Missaglia, poi seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas o per Basiglio Milano 3.

Dall'autostrada

Da tutte le uscite dell'autostrada, seguire le indicazioni per la Tangenziale Ovest e, una volta entrati, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Con i mezzi pubblici

La navetta Humanitas-Comune di Rozzano collega la fermata della linea verde Abbiategrasso (Piazzale Abbiategrasso) con Humanitas. La navetta parte ogni 20 minuti. La Linea 230 collega la fermata Abbiategrasso con Humanitas (capolinea Basiglio). La Linea 221 collega Humanitas con Pieve Emanuele, Opera, Locate (da Rozzano, via della solidarietà).

Mappa e Contatti Sede Bergamo - Infermieristica
Humanitas University
Corso di Infermieristica – Sede di Bergamo
via Moretti 11
24121 Bergamo - Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.