Martina Briani: la prima dottoressa specializzatasi in Humanitas University

La dottoressa Martina Briani è stata la prima studentessa universitaria a conseguire la specializzazione in Humanitas University, l’Ateneo dedicato alle Life Science strettamente integrato con l’IRCCS, Istituto Clinico Humanitas di Rozzano, dove l’insegnamento della Medicina è condotto interamente in lingua inglese e gli studenti vengono preparati ad affrontare ogni percorso di carriera sia nella clinica sia nella ricerca.

 

Dove ha studiato medicina?

“Mi sono laureata in Medicina e Chirurgia a La Sapienza di Roma e, nonostante avessi vinto il concorso per frequentare la Scuola di Specializzazione nella capitale, al termine del primo anno, ho chiesto il trasferimento presso Humanitas University”, risponde la dottoressa Briani.

E aggiunge: “Ringrazio il professor Giulio Stefanini e il professor Condorelli, direttore di Dipartimento Cardiovascolare e responsabile della Scuola di Specializzazione, per questa opportunità”.

 

Perché ha deciso continuare il suo percorso formativo presso la Scuola di Specializzazione di Humanitas University?

“Ho scelto di trasferirmi in Humanitas University perché volevo avere la possibilità di formarmi in un ospedale all’avanguardia, che gestisce quotidianamente anche problematiche estremamente complesse, in un ambiente internazionale e che pone una particolare attenzione all’ambito della ricerca”, spiega la dottoressa.

 

Quali sono, secondo lei, i punti di forza di Humanitas University?

“Rispetto alla maggior parte delle realtà universitarie, Humanitas University presenta, a mio parere, diversi punti di forza di fondamentale importanza”, afferma il medico.

E precisa: “Per prima cosa, può contare su una struttura ospedaliera di ultima generazione, dotata di macchinari all’avanguardia che permettono di conoscere e utilizzare strumentazioni diagnostiche e terapeutiche innovative, grazie alle quali è possibile fornire un’assistenza di alto livello ai pazienti, anche e soprattutto a quelli affetti da patologie molto complesse”.

“Inoltre – continua – ha una connotazione internazionale e ciò favorisce il confronto, sempre stimolante, con culture diverse e momenti d’incontro con professori e studenti provenienti dalle più prestigiose strutture sanitarie del mondo”.

“Infine – sottolinea – è notevole l’attenzione e lo spazio che Humanitas University dedica alla ricerca, fondamentale in un campo in costante evoluzione come quello della Medicina, che si concretizza nei numerosissimi progetti, attuati spesso in collaborazione con Università e Strutture Ospedaliere straniere”.

 

Di che cosa si è occupata dopo la specializzazione?

“Terminata la specializzazione, ho iniziato da subito a lavorare come assistente in Unità Coronarica, dove ho l’opportunità di mettere in pratica le conoscenze acquisite in questi anni e di continuare la mia formazione in un ambiente ad alta intensità di cure, considerata la casistica di pazienti di cui ci prendiamo cura”, spiega la dottoressa.

 

Che progetti ha per il futuro?

“Recentemente ho avuto l’opportunità di partecipare a diversi corsi organizzati dall’ACCA (Acute Cardiovascular Care Association), branca della European Society of Cardiology, in cui si è posto un forte accento sul tema della terapia intensiva cardiologica, che sta vivendo un periodo di forti novità grazie anche allo sviluppo di sistemi di supporto al circolo estremamente avanzati, spesso utilizzati durante procedure cardiologiche complesse e in pazienti in shock”, risponde la dottoressa Briani. E conclude: “Mi piacerebbe occuparmene in maniera più approfondita, collaborando anche con i numerosi progetti avviati dal gruppo giovani dell’ACCA, per rendere questi dispositivi, ancora poco conosciuti, più diffusi nella pratica clinica”.

Condividi con i tuoi amici
Perché
Humanitas
University?
Un'istituzione affermata

Un'istituzione affermata
Humanitas è un noto policlinico e centro di ricerca e didattica universitaria. Per oltre 10 anni è stato sede di insegnamento dell'Università degli Studi di Milano.

Una carriera internazionale

Una carriera internazionale
Unisciti alla comunità medica internazionale di Humanitas. Le lezioni sono tenute in inglese da medici e ricercatori di comprovata esperienza, provenienti da ogni parte del mondo. Con la tua laurea potrai accedere alla professione medica in Europa ed all'estero.

L'esperienza clinica

L'esperienza clinica
L'esperienza clinica inizia presto, a partire dal terzo anno, e consente di sviluppare una solida esperienza pratica, grazie anche al supporto di un consolidato sistema di tutoring e supervisione.

Metodi di insegnamento innovativi

Metodi di insegnamento innovativi
Il curriculum di Humanitas è valorizzato da un'ampia gamma di metodi di apprendimento attivo (Problem Based Learning, Casi studio, Mappe concettuali e Pazienti simulati).

Milano e l'Italia

Milano e l'Italia
Assapora lo stile, la cultura, la gastronomia e gli intrattenimenti di una delle più stimolanti città europee. Esplora le bellezze dell'Italia e cogli l'opportunità di imparare la lingua italiana.

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia
Humanitas può contare su una ricerca scientifica e tecnologie avanzate. Nell'autunno 2017, il nuovo campus ospiterà inoltre un Simulation Centre di 1000 metri quadri, disegnato secondo i più elevati standard tecnologici.

Contatti e Indicazioni

Mappa e Contatti Sede Milano
Humanitas University
Via Rita Levi Montalcini 4,
Pieve Emanuele 20090 Milan, Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.

Come raggiungerci
Dall'Aeroporto di Malpensa

Prendere l'autostrada A8 e seguire le indicazioni per Milano. Imboccare la Tangenziale Ovest, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dall'Aeroporto di Linate

Prendere la Tangenziale Est e seguire le indicazioni per Genova, dopodiché prendere la Tangenziale Ovest e uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dalla Stazione Centrale

Prendere la circonvallazione interna (dei Bastioni) fino a Porta Ticinese, poi seguire la strada indicata nella sezione "Dal Centro città".

Dal centro città

Andare da Porta Ticinese a Corso San Gottardo, via Meda, via Montegani e via dei Missaglia, poi seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas o per Basiglio Milano 3.

Dall'autostrada

Da tutte le uscite dell'autostrada, seguire le indicazioni per la Tangenziale Ovest e, una volta entrati, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Con i mezzi pubblici

La navetta Humanitas-Comune di Rozzano collega la fermata della linea verde Abbiategrasso (Piazzale Abbiategrasso) con Humanitas. La navetta parte ogni 20 minuti. La Linea 230 collega la fermata Abbiategrasso con Humanitas (capolinea Basiglio). La Linea 221 collega Humanitas con Pieve Emanuele, Opera, Locate (da Rozzano, via della solidarietà).

Mappa e Contatti Sede Bergamo - Infermieristica
Humanitas University
Corso di Infermieristica – Sede di Bergamo
via Moretti 11
24121 Bergamo - Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.