Intelligenza artificiale, un valore aggiunto in campo sanitario

L’intelligenza artificiale (nota con l’acronimo AI), ossia la capacità delle macchine di svolgere compiti e azioni tipici dell’ailità umana, ha trovato nell’ambito sanitario una delle sue principali applicazioni.

Ospedali, centri di ricerca e altre istituzioni sanitarie stanno adottando sempre più sistemi basati sull’intelligenza artificiale a supporto delle decisioni cliniche, per migliorare l’assistenza e la salute dei pazienti, svolgere compiti ripetitivi e, quindi, velocizzare il lavoro, e anche abbattere i costi.

I sistemi cognitivi oggi disponibili, infatti, stanno cambiando il nostro modo di curarci, poiché essi sono in grado di attingere, analizzare e apprendere da un bacino infinito di dati a una velocità impossibile per l’uomo, accelerando così i processi di diagnosi e indicando percorsi di cura ottimali, soprattutto nei casi di tumori o malattie rare. 

 

Gli ambiti applicativi dell’AI nell’assistenza sanitaria

Il supporto tecnologico nel settore sanitario oggi è diventato non solo importantissimo ma anche indispensabile in svariati ambiti.

L’intelligenza artificiale, infatti, apporta benefici tangibili sia al paziente sia alla struttura clinica. Vediamo quali:

  • Mantenere in forma le persone

Dispositivi tecnologici indossabili (i cosiddetti wearable) come le cinture intelligenti, aiutano le persone a tenere sotto controllo la salute, a rimettersi in forma monitorando le variazioni di peso, evitando così l’insorgere di malattie cardiovascolari e di dover fare delle cure.

  • Diagnosticare precocemente

L’intelligenza artificiale rappresenta un valido supporto per il personale medico poiché è in grado di diagnosticare automaticamente le più comuni patologie grazie alla capacità di elaborare in tempi brevissimi i sintomi, i risultati di laboratorio e altri dati clinici del paziente.
Essa può aiutare a individuare prima le cellule tumorali e i problemi di salute mentale.

  • Ottimizzare il processo decisionale

I sistemi di supporto alle decisioni cliniche e altri strumenti basati sull’AI possono aiutare medici nello stabilire le priorità. Inoltre, l’elevata quantità di dati acquisibili tramite tali tecnologie consente il raggiungimento di un elevato livello di personalizzazione del percorso di cura offerta al paziente e la possibilità di valutare oggettivamente quali siano le soluzioni più idonee per ciascun ammalato (Medicina di precisione). 

  • Dedicare più tempo ai pazienti

L’AI fornisce un valido aiuto nello svolgere compiti ripetitivi, molto frequenti nel settore sanitario, come, per esempio, la compilazione delle cartelle cliniche elettroniche che sottrae tempo all’interazione del medico con il paziente.

  • Pianificare i trattamenti

L’intelligenza artificiale riduce il tempo necessario per pianificare molti tipi di trattamento, formulando strategie di cura basate sulle cartelle cliniche anche di pazienti sparsi per il mondo.

  • Curare gli anziani

In alcuni Paesi, come il Giappone, grazie all’intelligenza artificiale, vengono già utilizzati dei robot per l’assistenza agli anziani.

  • Formare gli operatori sanitari

Grazie alle simulazioni di interventi chirurgici basate sull’AI, i chirurghi e gli altri operatori sanitari possono fare esperienza diretta senza mettere a rischio i pazienti reali. 

  • Fare ricerca

L’AI può essere molto utile nello scoprire nuove malattie, nuovi farmaci e trattamenti.

 

L’intelligenza artificiale potrà sostituire i medici nel futuro?

In ambito medico, è vero che l’intelligenza artificiale sostituirà gli esseri umani in alcuni compiti, ma, nello stesso tempo, creerà nuove e migliori modalità di cura dei pazienti e nuove professioni.

La figura del medico sarà sempre e comunque indispensabile: gli strumenti di supporto alle decisioni cliniche basate sull’AI forniscono agli operatori sanitari suggerimenti basati su dati concreti, ma poi spetta a questi ultimi esaminare queste informazioni e decidere insieme al paziente il modo migliore di procedere. Per non parlare, poi, dell’aspetto umano tra medico e malato.

 

Condividi con i tuoi amici
Perché
Humanitas
University?
Un'istituzione affermata

Un'istituzione affermata
Humanitas è un noto policlinico e centro di ricerca e didattica universitaria. Per oltre 10 anni è stato sede di insegnamento dell'Università degli Studi di Milano.

Una carriera internazionale

Una carriera internazionale
Unisciti alla comunità medica internazionale di Humanitas. Le lezioni sono tenute in inglese da medici e ricercatori di comprovata esperienza, provenienti da ogni parte del mondo. Con la tua laurea potrai accedere alla professione medica in Europa ed all'estero.

L'esperienza clinica

L'esperienza clinica
L'esperienza clinica inizia presto, a partire dal terzo anno, e consente di sviluppare una solida esperienza pratica, grazie anche al supporto di un consolidato sistema di tutoring e supervisione.

Metodi di insegnamento innovativi

Metodi di insegnamento innovativi
Il curriculum di Humanitas è valorizzato da un'ampia gamma di metodi di apprendimento attivo (Problem Based Learning, Casi studio, Mappe concettuali e Pazienti simulati).

Milano e l'Italia

Milano e l'Italia
Assapora lo stile, la cultura, la gastronomia e gli intrattenimenti di una delle più stimolanti città europee. Esplora le bellezze dell'Italia e cogli l'opportunità di imparare la lingua italiana.

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia
Humanitas può contare su una ricerca scientifica e tecnologie avanzate. Nell'autunno 2017, il nuovo campus ospiterà inoltre un Simulation Centre di 1000 metri quadri, disegnato secondo i più elevati standard tecnologici.

Contatti e Indicazioni

Mappa e Contatti Sede Milano
Humanitas University
Via Rita Levi Montalcini 4,
Pieve Emanuele 20090 Milan, Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.

Come raggiungerci
Dall'Aeroporto di Malpensa

Prendere l'autostrada A8 e seguire le indicazioni per Milano. Imboccare la Tangenziale Ovest, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dall'Aeroporto di Linate

Prendere la Tangenziale Est e seguire le indicazioni per Genova, dopodiché prendere la Tangenziale Ovest e uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dalla Stazione Centrale

Prendere la circonvallazione interna (dei Bastioni) fino a Porta Ticinese, poi seguire la strada indicata nella sezione "Dal Centro città".

Dal centro città

Andare da Porta Ticinese a Corso San Gottardo, via Meda, via Montegani e via dei Missaglia, poi seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas o per Basiglio Milano 3.

Dall'autostrada

Da tutte le uscite dell'autostrada, seguire le indicazioni per la Tangenziale Ovest e, una volta entrati, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Con i mezzi pubblici

La navetta Humanitas-Comune di Rozzano collega la fermata della linea verde Abbiategrasso (Piazzale Abbiategrasso) con Humanitas. La navetta parte ogni 20 minuti. La Linea 230 collega la fermata Abbiategrasso con Humanitas (capolinea Basiglio). La Linea 221 collega Humanitas con Pieve Emanuele, Opera, Locate (da Rozzano, via della solidarietà).

Mappa e Contatti Sede Bergamo - Infermieristica
Humanitas University
Corso di Infermieristica – Sede di Bergamo
via Moretti 11
24121 Bergamo - Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.