A che ora è meglio mangiare?

Oltre a prestare molta attenzione alla qualità e alla quantità di ciò che assumiamo, per il benessere dell’organismo, è anche di fondamentale importanza rispettare gli orari dei pasti in modo da distribuire correttamente il fabbisogno calorico quotidiano. Infatti, non fare colazione o pranzare e cenare troppo tardi rispetto ai tempi dettati dal nostro orologio biologico, sono cattive abitudini che possono modificare in senso negativo il nostro metabolismo e, di conseguenza, causare diversi tipi di disturbi.

È quanto sostiene il gastroenterologo professor Silvio Danese, responsabile del Centro per le Malattie Infiammatorie Croniche dell’Intestino di Humanitas e docente di Humanitas University.

 

L’importanza di una corretta distribuzione dei pasti

È opinione condivisa tra gli esperti – che trova conferma nei risultati di studi effettuati da ricercatori americani e britannici – che un’alimentazione sregolata durante l’arco della giornata espone maggiormente al rischio di obesità, malattie cardiovascolari e diabete.  

“Distribuire in modo errato l’apporto calorico lungo la giornata influisce negativamente sulla salute, perché ci sfasa rispetto ai tempi dettati dal nostro orologio biologico interno. In questi casi, il metabolismo può subire alterazioni e portare, per esempio, all’aumento di peso. Inoltre si rischia di avere maggiori disturbi digestivi, come reflusso e dispepsia”, sottolinea Danese.

 

L’importanza della prima colazione

Secondo gli esperti, la prima colazione deve fornire il 25% dell’apporto calorico giornaliero e, quindi, non va mai saltata.

“La colazione, soprattutto appena svegli, è fondamentale per immagazzinare benzina. Mai saltarla!”, raccomanda il professore. E aggiunge: “Il cervello rallenta se non riceve glucosio per oltre sedici ore”.

 

L’apporto calorico durante la giornata

È fondamentale che la maggior parte (circa il 60%) del fabbisogno calorico quotidiano venga introdotto nella prima parte della giornata, cioè generalmente entro le ore 15.

Inoltre, il professor Danese propende per un consumo di carboidrati decrescente: “Colazione da re, pranzo da principe, cena da povero”.

 

Intervallo di tempo tra un pasto e l’altro

Per quanto riguarda la distanza oraria tra un pasto e l’altro non c’è una regola specifica.

“La digestione si completa in un paio d’ore – spiega Danese – ma non c’è un tempo consigliato, anche se sarebbe bene non digiunare per oltre quattro ore. Meglio mangiare poco e spesso”.

Condividi con i tuoi amici
Perché
Humanitas
University?
Un'istituzione affermata

Un'istituzione affermata
Humanitas è un noto policlinico e centro di ricerca e didattica universitaria. Per oltre 10 anni è stato sede di insegnamento dell'Università degli Studi di Milano.

Una carriera internazionale

Una carriera internazionale
Unisciti alla comunità medica internazionale di Humanitas. Le lezioni sono tenute in inglese da medici e ricercatori di comprovata esperienza, provenienti da ogni parte del mondo. Con la tua laurea potrai accedere alla professione medica in Europa ed all'estero.

L'esperienza clinica

L'esperienza clinica
L'esperienza clinica inizia presto, a partire dal terzo anno, e consente di sviluppare una solida esperienza pratica, grazie anche al supporto di un consolidato sistema di tutoring e supervisione.

Metodi di insegnamento innovativi

Metodi di insegnamento innovativi
Il curriculum di Humanitas è valorizzato da un'ampia gamma di metodi di apprendimento attivo (Problem Based Learning, Casi studio, Mappe concettuali e Pazienti simulati).

Milano e l'Italia

Milano e l'Italia
Assapora lo stile, la cultura, la gastronomia e gli intrattenimenti di una delle più stimolanti città europee. Esplora le bellezze dell'Italia e cogli l'opportunità di imparare la lingua italiana.

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia
Humanitas può contare su una ricerca scientifica e tecnologie avanzate. Nell'autunno 2017, il nuovo campus ospiterà inoltre un Simulation Centre di 1000 metri quadri, disegnato secondo i più elevati standard tecnologici.

Contatti e Indicazioni

Mappa e Contatti Sede Milano
Humanitas University
Via Rita Levi Montalcini 4,
Pieve Emanuele 20090 Milan, Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.

Come raggiungerci
Dall'Aeroporto di Malpensa

Prendere l'autostrada A8 e seguire le indicazioni per Milano. Imboccare la Tangenziale Ovest, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dall'Aeroporto di Linate

Prendere la Tangenziale Est e seguire le indicazioni per Genova, dopodiché prendere la Tangenziale Ovest e uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dalla Stazione Centrale

Prendere la circonvallazione interna (dei Bastioni) fino a Porta Ticinese, poi seguire la strada indicata nella sezione "Dal Centro città".

Dal centro città

Andare da Porta Ticinese a Corso San Gottardo, via Meda, via Montegani e via dei Missaglia, poi seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas o per Basiglio Milano 3.

Dall'autostrada

Da tutte le uscite dell'autostrada, seguire le indicazioni per la Tangenziale Ovest e, una volta entrati, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Con i mezzi pubblici

La navetta Humanitas-Comune di Rozzano collega la fermata della linea verde Abbiategrasso (Piazzale Abbiategrasso) con Humanitas. La navetta parte ogni 20 minuti. La Linea 230 collega la fermata Abbiategrasso con Humanitas (capolinea Basiglio). La Linea 221 collega Humanitas con Pieve Emanuele, Opera, Locate (da Rozzano, via della solidarietà).

Mappa e Contatti Sede Bergamo - Infermieristica
Humanitas University
Corso di Infermieristica – Sede di Bergamo
via Moretti 11
24121 Bergamo - Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.