Medicina Nucleare

Profilo dello specialista

Lo specialista in Medicina nucleare deve aver maturato le conoscenze teoriche e pratiche sulle proprietà fisiche dell’atomo per studi di metabolismo e di funzione, fisiologici e fisiopatologici, ed in particolare per la diagnosi ed il trattamento di malattie con sorgenti radioattive non sigillate; deve aver pertanto acquisito capacità professionali per ef-fettuare procedure diagnostiche in vivo ed in vitro e trattamenti terapeutici con radionuclidi e radiofarmaci, inclusa la loro preparazione, o con altre tecniche dipendenti dalle proprietà fisiche del nucleo per applicare in campo medico le conoscenze di radiobiologia, dosimetria e radioprotezione.

Durata: 4 anni

Direttore: Prof. Arturo Chiti

Obiettivi formativi della scuola

I futuri specialisti in grado di valutare l’appropriatezza dei diversi quesiti clinico-diagnostici e fornire idonee informazioni e risposte dopo attenta analisi ed interpretazione delle immagini, non solo di medicina nucleare. A tal proposito, nell’ambito del settore disciplinare della Diagnostica per immagini e Radioterapia, è previsto un periodo formativo della durata minima di sei mesi finalizzato al conseguimento di una completa autonomia culturale nella interpretazione delle immagini con metodiche ibride e multimodali, come SPECT/TC, PET/TC e PET/RM. Questo programma è realizzato attraverso uno stretto legame formativo con la Scuola di Radiodiagnostica. La Scuola di Specializzazione in Medicina Nucleare mette a disposizione dei medici in formazione da un lato le più moderne dotazioni tecnologiche quali 2 tomografi PET ed 1 gamma camera SPECT, tutti integrati con un tomografo TC, dall’altro lato una radiofarmacia all’avanguardia dove vengono preparati una vasta gamma di radiofarmaci grazie alla disponibilità di un ciclotrone. Completano la disponibilità di attrezzature 2 tomografi PET/CT e due gamma camere SPECT, disponibili nelle strutture della rete formativa. La formazione in Medicina Nucleare prevede anche dei percorsi clinico-assistenziali quali alcuni trattamenti con radiofarmaci, sia in regime ambulatoriale che in regime di degenza protetta.


Rete formativa

Istituto Clinico Humanitas

Humanitas Gavazzeni (BG)

Humanitas Centro Catanese di Oncologia (CT)


Programmazione rotazioni

E’ prevista durante il percorso formativo la rotazione di 3 mesi presso le Strutture di Gavazzeni per l’apprendimento di imaging funzionale PET e SPECT e presso le Strutture del Centro Catanese di Oncologia (CCO) per le attività di Diagnostica integrata senologica, medicina nucleare e Radioterapia.


Simulazione

La Scuola, per la formazione dei propri specializzandi, si avvale del Simulation Center di Humanitas University.


Opportunità formative all’estero

La Scuola ha contatti con centri internazionali per lo svolgimento di esperienze all’estero.


Ricerca

La Scuola promuove interessi in ambito di ricerca, anche attraverso la partecipazione a congressi, a seminari e attraverso il contatto con gruppi di ricerca presenti in contesti nazionali e internazionali.

HUMANITAS GROUP

Humanitas è un ospedale ad alta specializzazione, centro di Ricerca e sede di insegnamento universitario. Ha sviluppato la sua organizzazione clinica istituendo centri di eccellenza specializzati per la cura dei tumori, di malattie cardiovascolari, neurologiche e ortopediche – oltre che un centro oculistico e un fertility center.