Il Progetto di Volontariato ad Haiti di una nostra studentessa, Federica Barzaghi

Sono in tanti i professionisti, i medici e gli studenti di Humanitas a partecipare ad esperienze di volontariato e/o impegno pubblico per la salute globale.

L’assistenza e lo sviluppo medico-sanitario nei Paesi più poveri del mondo rappresentano, infatti, per i futuri medici un’importante esperienza di crescita professionale e di grande valore umano. Abbiamo raccolto le loro storie.

Federica Barzaghi è una studentessa che frequenta il quinto anno di Medicina presso Humanitas University, partita per Haiti con la Fondazione Francesca Rava. Di seguito le sue parole.

“È sorprendente cosa puoi fare in una vita se lo fai poco per volta” – Padre W. Wasson

Perché hai deciso di partecipare al campus di volontariato con la Fondazione Francesca Rava ad Haiti?

Posso dire che la voglia e la curiosità di partire ci sono sempre state dalla mia adolescenza, ma questa volta ho colto al volo l’opportunità di poter frequentare anche l’ospedale St. Luc (Tabarre) oltre che il campus di volontariato, accompagnata dalla volontà di mettermi in prima linea per i bambini in condizioni di disagio e di povertà sanitaria e poterli aiutare in modo concreto.

Dopo quest’esperienza posso dire che considero una fortuna la possibilità di studiare medicina e che cercherò di sfruttarla al massimo per poter ancora in futuro aiutare chi vive nel bisogno.

Ho avuto la possibilità di conoscere persone semplici e umili, piene di problemi e che si confrontano con la morte ogni giorno, ma nonostante ciò hanno una speranza negli occhi che fa tremare, una luce unica e indescrivibile, così che la loro energia diventa la tua e il loro amore incondizionato la forza che ti guida ogni giorno.

Ho sempre pensato di essere capace di mangiarmi il mondo con gli occhi, invece è stata Haiti a mangiare me, a spingermi a rimettere piede qui in Italia e a non smettere di gridare, di raccontare, di sforzarmi a comunicare quella che è stata un’esperienza coinvolgente a 360°.

Per riuscire a raccontare di Haiti, di ciò che per me ha rappresentato, mi piacerebbe richiamare una figura retorica: l’ossimoro. Quel piccolo pezzo di mondo è un ossimoro vivente, un insieme di contraddizioni che al tempo stesso ti attraggono e ti respingono.

Haiti è ogni giorno uno schiaffo e una carezza, con le persone generose che ti vedono per strada e ti chiedono “kijan ou ye?” (come stai?). Grovigli di mani di bambini che cercano un abbraccio o semplicemente uno sguardo di conforto. Occhi di madri terrorizzate per la salute dei loro figli, ma condannate a vivere nella miseria e nella sporcizia, sperando che arrivi il giorno di consegna di pasta o apra la clinica delle sorelle che offre gratuitamente un servizio sanitario negli slam.

In tutto questo il mio cuore va a mille, non fa pause per riprendere fiato, vuole cercare di raccogliere al più possibile le emozioni. In circa un mese ho avuto la fortuna di conoscere la storia della vita di alcuni ragazzi che mi ha reso consapevole di quanto fortunata fossi: chi abbandonato in una baracca, chi fregiato dal fuoco, chi ancora lasciato a vivere per strada e cercare cibo nei rifiuti. Per poi essere ora persone inarrestabili, con sogni che ogni giorno diventano sempre più tangibili.

 

Come riassumeresti l’esperienza in tre parole?

Entusiasmo, condivisione e coraggio.

Entusiasmo perché rappresenta la passione con cui affronto la mia vita ogni giorno, la voglia della scoperta e della conoscenza.

Condivisione, perché con il sorriso restituito a quelle persone si dà loro una speranza per sopportare sacrifici e sofferenze.

Coraggio perché “Solo se si getta il cuore oltre all’ostacolo si possono fare le cose con amore vero – Padre Rich”.

 

 

Condividi con i tuoi amici
Perché
Humanitas
University?
Un'istituzione affermata

Un'istituzione affermata
Humanitas è un noto policlinico e centro di ricerca e didattica universitaria.

Una carriera internazionale

Una carriera internazionale
Unisciti alla comunità medica internazionale di Humanitas. Le lezioni sono tenute in inglese da medici e ricercatori di comprovata esperienza, provenienti da ogni parte del mondo. Con la tua laurea potrai accedere alla professione medica in Europa ed all'estero.

L'esperienza clinica

L'esperienza clinica
L'esperienza clinica inizia presto, a partire dal terzo anno, e consente di sviluppare una solida esperienza pratica, grazie anche al supporto di un consolidato sistema di tutoring e supervisione.

Metodi di insegnamento innovativi

Metodi di insegnamento innovativi
Il curriculum di Humanitas è valorizzato da un'ampia gamma di metodi di apprendimento attivo (Problem Based Learning, Casi studio, Mappe concettuali e Pazienti simulati).

Milano e l'Italia

Milano e l'Italia
Assapora lo stile, la cultura, la gastronomia e gli intrattenimenti di una delle più stimolanti città europee. Esplora le bellezze dell'Italia e cogli l'opportunità di imparare la lingua italiana.

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia
Humanitas può contare su una ricerca scientifica e tecnologie avanzate. Il Campus ospita un Simulation Centre di 1000 metri quadri, disegnato secondo i più elevati standard tecnologici.

Contatti e Indicazioni

Mappa e Contatti Sede Milano
Humanitas University
Via Rita Levi Montalcini 4,
Pieve Emanuele 20090 Milan, Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.

Come raggiungerci
Dall'Aeroporto di Malpensa

Prendere l'autostrada A8 e seguire le indicazioni per Milano. Imboccare la Tangenziale Ovest, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dall'Aeroporto di Linate

Prendere la Tangenziale Est e seguire le indicazioni per Genova, dopodiché prendere la Tangenziale Ovest e uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dalla Stazione Centrale

Prendere la circonvallazione interna (dei Bastioni) fino a Porta Ticinese, poi seguire la strada indicata nella sezione "Dal Centro città".

Dal centro città

Andare da Porta Ticinese a Corso San Gottardo, via Meda, via Montegani e via dei Missaglia, poi seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas o per Basiglio Milano 3.

Dall'autostrada

Da tutte le uscite dell'autostrada, seguire le indicazioni per la Tangenziale Ovest e, una volta entrati, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Con i mezzi pubblici

La navetta Humanitas-Comune di Rozzano collega la fermata della linea verde Abbiategrasso (Piazzale Abbiategrasso) con Humanitas. La navetta parte ogni 20 minuti. La Linea 230 collega la fermata Abbiategrasso con Humanitas (capolinea Basiglio). La Linea 221 collega Humanitas con Pieve Emanuele, Opera, Locate (da Rozzano, via della solidarietà).

Mappa e Contatti Sede Bergamo - Infermieristica
Humanitas University
Corso di Infermieristica – Sede di Bergamo
via Moretti 11
24121 Bergamo - Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.