Anatomia Patologica

Profilo dello specialista

Lo specialista in Anatomia Patologica deve aver maturato conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo della patologia sistematica anatomopatologica autoptica, macroscopica, microscopica, ultrastrutturale e molecolare, finalizzate alla specifica attività assistenziale propria dell’anatomopatologo. Presso l’Unità operativa di Anatomia Patologica di Humanitas University, a direzione universitaria, lo specializzando può contare su un case mix di assoluta eccellenza nell’ambito della istopatologia, degli esami estemporanei intraoperatori, della citopatologia e della patologia molecolare. Il futuro specialista lavora in maniera sinergica ed integrata con una equipe di giovani patologi (età media 40 anni) con ampia e consolidata esperienza in plurimi ambiti (patologia respiratoria, gastrointestinale, epatica, urogenitale, mammaria, neuropatologia oncologica, tessuti molli, cute ecc). Con cadenza settimanale sono discussi collegialmente i casi più interessanti e quelli complessi, anche alla luce delle acquisizioni della letteratura. Sono in fase di implementazione aspetti di patologia digitale e di intelligenza artificiale che rappresentano i prossimi scenari del futuro della disciplina.

Durata: 4 anni

Direttore: Prof. Massimo Roncalli

Rete formativa

Lungo il suo percorso formativo lo specializzando potrebbe svolgere svolgerà la sua attività professionalizzante all’interno della rete formativa di Humanitas University: Istituto Clinico Humanitas, Humanitas Gradenigo (TO), ASST- Melegnano e Martesana- Ospedale di Vizzolo Predabissi, Ospedale di Treviglio e Caravaggio.


Programmazione

Il primo anno di corso avrà svolgimento prevalentemente presso Istituto Clinico Humanitas laddove si terrà per l’intera durata dell’anno il corso di citopatologia diagnostica (link programma) caratterizzato da prevalente formazione teorica di base nel I semestre e da attività diagnostico-applicativa nel II semestre. Inoltre sempre nel corso del I anno sarà erogata attività di formazione frontale ed interattiva (lezioni, journal club, seminari, discussione casi clinici). A partire dal II anno di corso lo specializzando sarà messo in grado di partecipare alla attività diagnostica di citopatologia della UO e di frequentare, l’ambulatorio di Citologia della ASST- Melegnano e Martesana- Ospedale di Vizzolo Predabissi, struttura della rete formativa della Scuola, svolgendo anche attività di prelievo citologico mediante agospirazione. A partire dal secondo semestre del II anno sono inoltre previste rotazioni di circa 2 mesi presso le altre strutture di rete collegate fra cui Humanitas Gradenigo (Torino) laddove gli specializzandi acquisiranno esperienza e competenza sulla patologia cutanea tumorale e infiammatoria. E’ data in ogni caso la possibilità di iniziare le rotazioni presso le strutture collegate a partire già dal I anno di corso secondo le esigenze della Scuola ed in accordo con lo specializzando. Attività esperienziale professionalizzante o su specifici temi di ricerca ed interesse potrà essere svolta in strutture extrarete formativa e principalmente all’estero durante il III anno di corso, secondo accordi stabiliti con il Direttore della Scuola.


Programmazione didattica

Primo anno

Corso di citopatologia diagnostica (esfoliative, dei versamenti, agospirativa ecc)
Patologia dell’apparato gastroenterico
Patologia dell’apparato urologico e genitale maschile
Patologia della ghiandola mammaria

 

Secondo anno

Patologia dell’apparato respiratorio e dl mediastino
Patologia dell’apparato genitale femminile
Patologia della cute e degli annessi

 

Terzo anno

Patologia della testa-collo
Patologia dei tessuti molli e dell’osso
Patologia dell’apparato emolinfopoietico
Patologia del sistema nervoso centrale

 

Quarto anno

La diagnostica istopatologica intraoperatoria
Tesi di specializzazione

Simulazione

La Scuola, per la formazione dei propri specializzandi, si avvale del Simulation Center    di Humanitas University.


Opportunità formative all’estero

La Scuola ha contatti con centri internazionali per lo svolgimento di esperienze all’estero, uno di questi con sede a Basilea.


Ricerca

La Scuola promuove interessi in ambito di ricerca, anche attraverso la partecipazione a congressi, a seminari e attraverso il contatto con gruppi di ricerca presenti in contesti nazionali e internazionali. L’ospedale Humanitas inoltre è alla guida di una serie di studi di frontiera per la introduzione di nuovi farmaci nell’ambito della cosiddetta medicina di precisione e l’anatomia patologica svolge un ruolo significativo nella selezione dei pazienti sulla base di tests molecolari, consentendo un approccio professionalizzante quotidiano nel campo della cosiddetta patologia terapeutica.

HUMANITAS GROUP

Humanitas è un ospedale ad alta specializzazione, centro di Ricerca e sede di insegnamento universitario. Ha sviluppato la sua organizzazione clinica istituendo centri di eccellenza specializzati per la cura dei tumori, di malattie cardiovascolari, neurologiche e ortopediche – oltre che un centro oculistico e un fertility center.