Primo intervento al mondo in Humanitas: Protesi totale di ginocchio stampata in 3D   

In Humanitas, presso il Centro per la ricostruzione articolare del ginocchio, è stato compiuto l’intervento chirurgico di impianto di protesi totale di ginocchio personalizzata e stampata interamente in 3D, che vanta il primato mondiale nel suo genere. 

Il paziente è già stato dimesso e sta effettuando il normale decorso post-operatorio.

Sia il progetto di ricerca sia la realizzazione dell’operazione, che si è avvalsa dell’intelligenza artificiale e dell’assistenza di sistemi computerizzati, si devono al professor Maurilio Marcacci e al suo team, il dottor Francesco Iacono e il dottor Tommaso Bonanzinga, specialisti in ortopedia in Humanitas.

Di questo innovativo intervento di artroplastica del ginocchio ne abbiamo parlato con i diretti artefici.

 

Come si è giunti alla realizzazione di questo tipo di intervento?

I chirurghi del Centro per la ricostruzione articolare di Humanitas, in collaborazione con la start-up innovativa italiana Rejoint, hanno ideato una nuova procedura e stampato in 3D una protesi totale di ginocchio in lega di cromo cobalto, ricostruita fedelmente sulle dimensioni specifiche dell’arto del paziente rilevate dalla Tac e dalla risonanza magnetica. Inoltre, attraverso una visione computerizzata in 3D e un sistema intelligente di algoritmi è stato effettuato un planning preoperatorio interattivo, fondamentale per facilitare il corretto posizionamento della protesi stessa.

 

Quali sono i vantaggi della personalizzazione degli interventi di artroplastica del ginocchio? 

Il dottor Bonanzinga spiega che fino ad oggi le protesi del ginocchio sono state progettate senza considerare l’anatomia specifica di ogni singolo paziente, di conseguenza si possono generare alcuni problemi dopo l’intervento come lo sfregamento dei tendini tra dispositivi e tessuti molli, dolore o infiammazione. La realizzazione di una protesi personalizzata potrebbe ridurre queste problematiche, rendendo più breve il decorso post operatorio e migliorando la qualità di vita.

Professor Marcacci, questa operazione, realizzata per la prima volta al mondo, può essere un incentivo alla ricerca di soluzioni terapeutiche sempre più innovative?

Gli ultimi sviluppi della medicina vedono la personalizzazione delle cure un’opzione sempre più realistica e concreta. Anche l’ortopedia non fa eccezione, con studi che vanno dallo sviluppo di protesi con materiali sempre più innovativi e su misura per il paziente, fino all’utilizzo di cellule staminali che aiutino la rigenerazione dei tessuti e della cartilagine. “Questo intervento è la conclusione di un progetto di ricerca che apre le porte a interessanti opzioni terapeutiche a beneficio dei pazienti e che speriamo possa stimolare il lavoro di tutti i professionisti nel campo della scienza e della medicina per trovare applicazioni cliniche sempre più innovative”, spiega il professore.

 

In termini di tecnologia, su che cosa punta la formazione in Humanitas University?

I medici e tutti gli altri professionisti del settore si confrontano quotidianamente con apparecchiature sempre più sofisticate, utilizzate per la diagnostica e gli interventi chirurgici. “Con l’evoluzione della pratica medica, anche la formazione dei giovani medici, fisioterapisti e infermieri deve seguire lo stesso percorso. In quest’ottica, un approccio didattico che faciliti la contaminazione di competenze, affiancato all’uso della simulazione per esercitarsi in sicurezza, potrà permettere ai giovani di affrontare al meglio il loro futuro”, conclude il professor Marcacci.

 

Condividi con i tuoi amici
Perché
Humanitas
University?
Un'istituzione affermata

Un'istituzione affermata
Humanitas è un noto policlinico e centro di ricerca e didattica universitaria. Per oltre 10 anni è stato sede di insegnamento dell'Università degli Studi di Milano.

Una carriera internazionale

Una carriera internazionale
Unisciti alla comunità medica internazionale di Humanitas. Le lezioni sono tenute in inglese da medici e ricercatori di comprovata esperienza, provenienti da ogni parte del mondo. Con la tua laurea potrai accedere alla professione medica in Europa ed all'estero.

L'esperienza clinica

L'esperienza clinica
L'esperienza clinica inizia presto, a partire dal terzo anno, e consente di sviluppare una solida esperienza pratica, grazie anche al supporto di un consolidato sistema di tutoring e supervisione.

Metodi di insegnamento innovativi

Metodi di insegnamento innovativi
Il curriculum di Humanitas è valorizzato da un'ampia gamma di metodi di apprendimento attivo (Problem Based Learning, Casi studio, Mappe concettuali e Pazienti simulati).

Milano e l'Italia

Milano e l'Italia
Assapora lo stile, la cultura, la gastronomia e gli intrattenimenti di una delle più stimolanti città europee. Esplora le bellezze dell'Italia e cogli l'opportunità di imparare la lingua italiana.

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia
Humanitas può contare su una ricerca scientifica e tecnologie avanzate. Nell'autunno 2017, il nuovo campus ospiterà inoltre un Simulation Centre di 1000 metri quadri, disegnato secondo i più elevati standard tecnologici.

Contatti e Indicazioni

Mappa e Contatti Sede Milano
Humanitas University
Via Rita Levi Montalcini 4,
Pieve Emanuele 20090 Milan, Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.

Come raggiungerci
Dall'Aeroporto di Malpensa

Prendere l'autostrada A8 e seguire le indicazioni per Milano. Imboccare la Tangenziale Ovest, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dall'Aeroporto di Linate

Prendere la Tangenziale Est e seguire le indicazioni per Genova, dopodiché prendere la Tangenziale Ovest e uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dalla Stazione Centrale

Prendere la circonvallazione interna (dei Bastioni) fino a Porta Ticinese, poi seguire la strada indicata nella sezione "Dal Centro città".

Dal centro città

Andare da Porta Ticinese a Corso San Gottardo, via Meda, via Montegani e via dei Missaglia, poi seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas o per Basiglio Milano 3.

Dall'autostrada

Da tutte le uscite dell'autostrada, seguire le indicazioni per la Tangenziale Ovest e, una volta entrati, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Con i mezzi pubblici

La navetta Humanitas-Comune di Rozzano collega la fermata della linea verde Abbiategrasso (Piazzale Abbiategrasso) con Humanitas. La navetta parte ogni 20 minuti. La Linea 230 collega la fermata Abbiategrasso con Humanitas (capolinea Basiglio). La Linea 221 collega Humanitas con Pieve Emanuele, Opera, Locate (da Rozzano, via della solidarietà).

Mappa e Contatti Sede Bergamo - Infermieristica
Humanitas University
Corso di Infermieristica – Sede di Bergamo
via Moretti 11
24121 Bergamo - Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.