Matteo Giovanni Della Porta

Professore Associato

Malattie del sangue  MED/15

 

E-mail matteo.della_porta@hunmed.eu

Biosketch

 

ISTRUZIONE E FORMAZONE

 

(da/a)

Titolo e area di studio

Istituzione

Città, Stato

 

2004-2008

 

Postdoctoral Fellowship –

Neoplasie Mieloidi (Sindromi Mielodisplastiche)

 

Università degli Studi di Pavia

Italia

 

1999-2003

Specializzazione in Ematologia-

Neoplasie Mieloidi (Sindromi Mielodisplastiche)

 

Università degli Studi di Pavia

Italia

 

1993-1999

Laurea in Medicina e Chirurgia (con lode) – Leucemia Acuta Mieloide

 

Università degli Studi di Pavia

Italia

 

 

ESPERIENZA LAVORATIVA

 

(da/a)

Posizione

Istituzione

Città, Stato

 

2016-

 

Direttore, Leukemia Unit

Cancer Center

 

 

IRCCS Humanitas Research hospital

Milano, Italia

 

2016-

Professore Associato di Ematologia

 

Humanitas University

Milano, Italia

2008-2015

Ricercatore  in Oncologia Medica & Clinico Ematologo

 

Università degli Studi di Pavia

Itala

 

 

Aree di interesse scientifico e di ricerca

AREE DI RICERCA

– CARATTERIZZAZIONE CLINICA E PROGNOSTICA DELLE SINDROMI MIELODISPLASTICHE

– CARATTERIZZAZIONE MOLECOLARE DELLE NEOPLASIE MIELOIDI

– TRAPIANTO ALLOGENICO DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE

Gli studi nell’ambito delle neoplasie mieloidi si sono concentrati sulla valutazione delle implicazioni cliniche della classificazione WHO delle sindromi mielodisplastiche (J Clin Oncol. 2005;23:7594-603. Blood. 2008;112:895-902.), sull’individuazione di nuovi fattori prognostici, quali la presenza di fabbisogno trasfusionale (Haematologica. 2010;95:476-84; Haematologica. 2011;96:1433-40) e la presenza di fibrosi midollare (J Clin Oncol. 2009;27:754-62), sull’impatto clinico della presenza di comorbidità extra ematologiche (Haematologica. 2011;96:441-9), e del trattamento dell’anemia con fattori di crescita eritrocitari (J Clin Oncol. 2008;26:3607-13). Tali studi hanno rappresentato la base per la definizione di nuovi score prognostici, il WHO classification-based Prognostic Scoring System (WPSS, J Clin Oncol. 2007;25:3503-10) e l’MDS-specific Comorbidity Index (MDS-CI, Haematologica. 2011;96:441-9).

Infine, l’attività di ricerca si è focalizzata sulla definizione delle basi molecolari delle neoplasie mieloidi. Tali studi hanno contribuito alla caratterizzazione dell’architettura molecolare delle sindromi mielodisplatiche, attraverso l’identificazione e il chiarimento del significato clinico di mutazioni acquisite del gene SF3B1 (fattore di splicing) nelle sindromi mielodiplastiche con sideroblasti ad anello (N Engl J Med. 2011;365:1384-95, Blood. 2011;118:6239-46), delle mutazioni di geni del pathway JAK-STAT nelle sindromi mielodisplastiche con sideroblasti ad anello e marcata trombocitosi (Blood. 2009;114:3538-45) e dei pathways molecolari più frequentemente alterati in questi disordini (Leukemia. 2010;24:756-64; Blood. 2006;108:337-45).

Attualmente sono in corso studi con lo scopo di integrare le acquisizioni molecolari delle neoplasie mieloidi nello sviluppo di sistemi diagnostici e prognostici innovativi e di strategie terapeutiche personalizzate (precision medicine).

Pubblicazioni più rilevanti

1: Della Porta MG, Tuechler H, Malcovati L, Schanz J, Sanz G, Garcia-Manero G,Solé F, Bennett JM, Bowen D, Fenaux P, Dreyfus F, Kantarjian H, Kuendgen A, LevisA, Cermak J, Fonatsch C, Le Beau MM, Slovak ML, Krieger O, Luebbert M,Maciejewski J, Magalhaes SM, Miyazaki Y, Pfeilstöcker M, Sekeres MA, Sperr WR,Stauder R, Tauro S, Valent P, Vallespi T, van de Loosdrecht AA, Germing U, Haase D, Greenberg PL, Cazzola M. Validation of WHO classification-based PrognosticScoring System (WPSS) for myelodysplastic syndromes and comparison with the revised International Prognostic Scoring System (IPSS-R). A study of the International Working Group for Prognosis in Myelodysplasia (IWG-PM). Leukemia. 2015 Jul;29(7):1502-13. doi: 10.1038/leu.2015.55. Epub 2015 Feb 27. PubMed PMID: 25721895.

2: Della Porta MG, Travaglino E, Boveri E, Ponzoni M, Malcovati L, Papaemmanuil E, Rigolin GM, Pascutto C, Croci G, Gianelli U, Milani R, Ambaglio I, Elena C, Ubezio M, Da Via’ MC, Bono E, Pietra D, Quaglia F, Bastia R, Ferretti V, Cuneo A, Morra E, Campbell PJ, Orazi A, Invernizzi R, Cazzola M; Rete Ematologica Lombarda (REL) Clinical Network. Minimal morphological criteria for defining bone marrow dysplasia: a basis for clinical implementation of WHO classification of myelodysplastic syndromes. Leukemia. 2015 Jan;29(1):66-75. doi:10.1038/leu.2014.161. Epub 2014 May 20. PubMed PMID: 24935723.

3: Della Porta MG, Alessandrino EP, Bacigalupo A, van Lint MT, Malcovati L, Pascutto C, Falda M, Bernardi M, Onida F, Guidi S, Iori AP, Cerretti R, Marenco P, Pioltelli P, Angelucci E, Oneto R, Ripamonti F, Bernasconi P, Bosi A, Cazzola  M, Rambaldi A; Gruppo Italiano Trapianto di Midollo Osseo. Predictive factors for the outcome of allogeneic transplantation in patients with MDS stratified according to the revised IPSS-R. Blood. 2014 Apr 10;123(15):2333-42. doi: 10.1182/blood-2013-12-542720. Epub 2014 Feb 20. PubMed PMID: 24558201.

4: Cazzola M, Della Porta MG, Malcovati L. The genetic basis of myelodysplasia and its clinical relevance. Blood. 2013 Dec 12;122(25):4021-34. doi: 10.1182/blood-2013-09-381665. Epub 2013 Oct 17. Review. PubMed PMID: 24136165; PubMed Central PMCID: PMC3862275.

5: Papaemmanuil E, Cazzola M, Boultwood J, Malcovati L, Vyas P, Bowen D, Pellagatti A, Wainscoat JS, Hellstrom-Lindberg E, Gambacorti-Passerini C, Godfrey AL, Rapado I, Cvejic A, Rance R, McGee C, Ellis P, Mudie LJ, Stephens PJ, McLaren S, Massie CE, Tarpey PS, Varela I, Nik-Zainal S, Davies HR, Shlien A, Jones D,Raine K, Hinton J, Butler AP, Teague JW, Baxter EJ, Score J, Galli A, Della Porta MG, Travaglino E, Groves M, Tauro S, Munshi NC, Anderson KC, El-Naggar A, Fischer A, Mustonen V, Warren AJ, Cross NC, Green AR, Futreal PA, Stratton MR, Campbell PJ; Chronic Myeloid Disorders Working Group of the International Cancer Genome Consortium. Somatic SF3B1 mutation in myelodysplasia with ring sideroblasts. N Engl J Med. 2011 Oct 13;365(15):1384-95. doi: 10.1056/NEJMoa1103283. Epub 2011 Sep 26. PubMed PMID: 21995386; PubMed Central PMCID: PMC3322589.

 

Perché
Humanitas
University?
Un'istituzione affermata

Un'istituzione affermata
Humanitas è un noto policlinico e centro di ricerca e didattica universitaria. Per oltre 10 anni è stato sede di insegnamento dell'Università degli Studi di Milano.

Una carriera internazionale

Una carriera internazionale
Unisciti alla comunità medica internazionale di Humanitas. Le lezioni sono tenute in inglese da medici e ricercatori di comprovata esperienza, provenienti da ogni parte del mondo. Con la tua laurea potrai accedere alla professione medica in Europa ed all'estero.

L'esperienza clinica

L'esperienza clinica
L'esperienza clinica inizia presto, a partire dal terzo anno, e consente di sviluppare una solida esperienza pratica, grazie anche al supporto di un consolidato sistema di tutoring e supervisione.

Metodi di insegnamento innovativi

Metodi di insegnamento innovativi
Il curriculum di Humanitas è valorizzato da un'ampia gamma di metodi di apprendimento attivo (Problem Based Learning, Casi studio, Mappe concettuali e Pazienti simulati).

Milano e l'Italia

Milano e l'Italia
Assapora lo stile, la cultura, la gastronomia e gli intrattenimenti di una delle più stimolanti città europee. Esplora le bellezze dell'Italia e cogli l'opportunità di imparare la lingua italiana.

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia

Ricerca e Tecnologie all'avanguardia
Humanitas può contare su una ricerca scientifica e tecnologie avanzate. Nell'autunno 2017, il nuovo campus ospiterà inoltre un Simulation Centre di 1000 metri quadri, disegnato secondo i più elevati standard tecnologici.

Contatti e Indicazioni

Mappa e Contatti Sede Milano
Humanitas University
Via Rita Levi Montalcini 4,
Pieve Emanuele 20090 Milan, Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.

Come raggiungerci
Dall'Aeroporto di Malpensa

Prendere l'autostrada A8 e seguire le indicazioni per Milano. Imboccare la Tangenziale Ovest, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dall'Aeroporto di Linate

Prendere la Tangenziale Est e seguire le indicazioni per Genova, dopodiché prendere la Tangenziale Ovest e uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Dalla Stazione Centrale

Prendere la circonvallazione interna (dei Bastioni) fino a Porta Ticinese, poi seguire la strada indicata nella sezione "Dal Centro città".

Dal centro città

Andare da Porta Ticinese a Corso San Gottardo, via Meda, via Montegani e via dei Missaglia, poi seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas o per Basiglio Milano 3.

Dall'autostrada

Da tutte le uscite dell'autostrada, seguire le indicazioni per la Tangenziale Ovest e, una volta entrati, uscire a Quinto de' Stampi/Via dei Missaglia (7 bis). Seguire le indicazioni per l'Istituto Clinico Humanitas.

Con i mezzi pubblici

La navetta Humanitas-Comune di Rozzano collega la fermata della linea verde Abbiategrasso (Piazzale Abbiategrasso) con Humanitas. La navetta parte ogni 20 minuti. La Linea 230 collega la fermata Abbiategrasso con Humanitas (capolinea Basiglio). La Linea 221 collega Humanitas con Pieve Emanuele, Opera, Locate (da Rozzano, via della solidarietà).

Mappa e Contatti Sede Bergamo - Infermieristica
Humanitas University
Corso di Infermieristica – Sede di Bergamo
c/o Casa del Giovane
via Gavazzeni 13
24125 Bergamo - Italy

Per ricevere i nostri aggiornamenti registrati qui: Newsletter.